Crea sito
ARCHITETTO ANNA FERRARA

ARCHITETTO ANNA FERRARA

Senza categoria

Ingresso Wall&Decò, Vimercate

Un piccolo intervento con un grande impatto.

L’ingresso di un appartamento è un po’ come un biglietto da visita, se si presenta bene prelude a qualcosa di bello.

L’intento del mio intervento è stato proprio questo: garantire una bella sensazione a chi entra. Un ingresso importante con la necessità che non ne venga sprecato lo spazio, da qui la creazione di una parete attrezzata che funga da contenitore ma che allo stesso tempo non dia l’idea di ingombro e di soffocamento. Realizzata in MDF su misura da abili artigiani è stata completamente rivestita da una carta da parati wall&deco a tema floreale in stile art nouveau ricordando un po’ le decorazioni viennesi dei primi del’900.

Corso Sempione, Milano

Un immobile anni ’70 su corso Sempione, una delle direttrici più importanti di Milano che sfocia all’arco della Pace e al parco Sempione, polmone verde di questa città.

Dalle finestre del sesto piano si intravede il castello, un’impostazione superata e l’esigenza di trovare spazi adeguati per una famiglia allargata con personale di servizio, ha indotto a rivedere totalmente la suddivisione interna.

Il doppio ingresso esistente ha reso possibile la creazione di una zona separata per i locali di servizio.

La cucina è stata ricavata nel soggiorno separata da una parete mobile in vetro garantendo così un ambiente luminoso. Il disimpegno notte è stato inglobato ad una boiserie illuminata a pavimento e a soffitto da faretti a scomparsa creando la sensazione di entrare in un grande contenitore non solo in una zona di passaggio.

Il grande bagno esistente molto lungo è stato sdoppiato grazie ad una doccia a pavimento. “ Il tatami “ di Flaminia che funge da separazione tra i due bagni ne consente l’utilizzo da parte di entrambi, uno  con l’accesso dal disimpegno notte e l’altro dalla camera matrimoniale.

L’acquisto successivo dell’appartamento sottostante per esigenze di spazio ha comportato la realizzazione di una scala di collegamento interno tra i due appartamenti. Una scala completamente in vetro con struttura in ferro e illuminazione a led incorporata nei gradini che svolge un ruolo sia funzionale che estetico. L’effetto luminoso dei gradini che si attestano su una parete rivestita con carta da parati con fronde di palma creano un impatto visivo molto scenografico che contribuisce a valorizzare ulteriormente gli spazi.

Zona Fondazione Prada, Milano

L’appartamento fa parte di un nuovo intervento ad uso residenziale vicino alla Fondazione Prada. Acquistato ancora in fase di costruzione, è stato modificato in funzione delle esigenze del suo proprietario : uno psicologo che vive solo con tanti libri a cui dare una collocazione, con la necessità di un piccolo spazio per il lavoro e di una grande zona giorno per poter organizzare cene con amici. Per raggiungere questi intenti si è proceduto con l’apertura della cucina sulla zona soggiorno mantenendo nascosta in nicchia l’attrezzatura vera e propria e garantendo così profondità all’ambiente, sensazione immediatamente percepibile fin dall’ingresso.

Una lunga parete attrezzata realizzata in cartongesso con nicchie/contenitori a scomparsa, viene interrotta dall’accesso alla zona pranzo/cucina facendo da cornice alla parete rivestita dalla carta da parati scelta ad hoc, dove lettere dell’alfabeto fluttuano libere nell’aria.